La Pagaia

La pagaia è lo strumento che permette di manovrare e muovere una canoa, una piroga, un kayak, un raft.

Una pagaia si distingue da un remo per il fatto che, diversamente da quest’ultimo, la pagaia non ha un appoggio (scalmo) che la vincola allo scafo. La pagaia è infatti tenuta nelle mani del canoista e manovrata senza ricorrere ad appoggi sul fianco o su altre parti della canoa.

  • La pagaia semplice, che viene usata dai canoisti specializzati nella canadese o nel rafting, è composta da un’unica pala (chiamata anche foglia) posta a una delle due estremità del manico. Alla estremità opposta, il manico è provvisto di un’impugnatura chiamata oliva, che permette di tenere più facilmente la pagaia.
  • La pagaia doppia, utilizzata dai kayakisti, ha due pale alle estremità opposte del manico.
    Pagaia doppia dritta Le due pale di una pagaia doppia possono essere sullo stesso piano (come nel caso della pagaia Groenlandese)

    Pagaia doppia incrociata, formano un angolo tra di loro attorno al manico per facilitare certe manovre nei fiumi o ridurre la resistenza al vento nel mare quando l’altra pala è immersa. Le due pale sono sfasate in genere con un angolo che varia dai 30 agli 80 gradi.